Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy

CIRC. N. 267_RIAPERTURA E RIPARTENZA

Circ.n.267/alunni San Zenone degli Ezzelini, 28.08.2020

Alle Famiglie di tutti gli allievi

Ai Docenti

Tutti i Plessi Primaria e Sec di 1° grado

Sito web Istituto

Oggetto: RIAPERTURA e RIPARTENZA Informazioni Avvio A.S. 2020/2021

Carissimi,

sono consapevole che state vivendo un periodo di forte apprensione.

Purtroppo, da mesi si è inserito un “tassello indesiderato” chiamato Covid-19, nel puzzle organizzativo della vita scolastica che ha rivoluzionato l’anno scolastico concluso e soprattutto pone molte criticità per questo che sta per iniziare.

Comunque, volevo condividere con voi, alcuni “tasselli desiderati fondamentali”, che ho messo a punto grazie alla collaborazione con lo staff, gli OOCC, l’RSPP e con gli Enti locali, e che verranno via via perfezionati e integrati, tenendo conto delle indicazioni ministeriali e del cts, che senza sosta ci continuano a pervenire.

Le attività didattiche IN AULA riprenderanno

il 14 SETTEMBRE 2020,

come da calendario Regionale.

Gli orari scolastici provvisori (previsti di quattro ore fino alla fine di settembre -saranno definiti dal Consiglio d’Istituto del 01.09.20) sono motivati dalla problematicità collegata all’emergenza COVID ed alla nomina del personale docente e ATA, non ancora presente nell’Istituto, e necessario per poter assicurare il servizio completo.

Negli spazi esterni alla scuola, ma non di pertinenza di questa (spazi al di fuori dei cancelli), si rende necessario l’uso delle mascherine e il rispetto delle distanze di sicurezza, evitando gli assembramenti. Le stesse mascherine dovranno essere indossate dagli alunni fino a quando ciascuno di loro non avrà preso posizione sul proprio banco. (sulla questione mascherine mi riservo informazioni più precise alla luce delle indicazioni ministeriali e del cts).

Gli spazi esterni di attesa saranno differenziati ed assegnati permanentemente agli stessi gruppi di scolari.

Per l’ingresso a scuola degli allievi saranno utilizzate tutte le entrate a disposizione dell’edificio,

suddividendo gli alunni in base alla posizione della propria aula.

I passaggi e gli spostamenti lungo i corridoi saranno consentiti con l’obbligo di indossare la mascherina e saranno regolamentati dai docenti.

Anche l’uscita dalla scuola avverrà per gruppi stabili secondo percorsi definiti per ciascuna classe.

Verrà attivato il servizio per gli allievi anticipatari nei vari plessi, a partire fin dai primi giorni di lezione. Seguiranno comunicazioni specifiche per permettere un’organizzazione familiare funzionale.

Dopo un’accurata verifica e ottimizzazione degli spazi interni-aule-, si è accertato che tutti gli edifici scolastici, potranno accogliere tutti gli alunni nelle classi, nel pieno rispetto delle misure indicate dalla normativa.

Non sarà necessario ricorrere a doppi turni.

Per mettere in atto il principio del distanziamento fisico, le aule sono state preparate rispettando le

indicazioni del ministero, con postazioni singole e corridoi tra le fila di banchi. Tali posizioni sono contrassegnate sul pavimento con adesivi colorati.

I locali saranno frequentemente arieggiati e ventilati. Allo scopo rimane, in ogni aula, uno spazio

che consenta di mantenere le finestre aperte durante le attività in aula.

Al fine di ottimizzare gli spazi all’interno delle aule e garantire il distanziamento dei banchi, l’arredo sarà essenziale: cattedra, banchi e armadi (qualora possibile e senza la possibilità di appoggiarci sopra materiale).

Per la palestra e le attività di educazione fisica si rispetterà il distanziamento fisico tra gli allievi di

almeno 2 metri. Unica criticità è per Fonte Alto che consente l’attività per gruppi e su questo sto concordando con l’ente locale delle soluzioni alternative.

Per la mensa, dopo opportune ed accurate valutazioni, sono riuscita ad organizzarla assicurando la sua realizzazione e mantenendola nei giorni stabiliti, ma sdoppiando in 2 turni gli allievi (es uno a fine 4^ ora e l’altro al termine della 5^ ora): in questo modo il locale sarà organizzato nel rispetto del distanziamento fisico di almeno 1 metro tra tutti gli allievi seduti a mangiare e nel contempo si rende meno affollato il cortile durante la pausa ricreativa post-mensa.

Non essendo possibile indossare, in questo contesto, la mascherina, sarà garantito il massimo livello di areazione della sala.

Per la scuola primaria le famiglie che non usufruiranno del servizio mensa dovranno ritirare il proprio figlio da scuola e riportarlo successivamente alla fine del tempo mensa. Gli alunni della scuola secondaria del tempo prolungato che non usufruiranno del servizio usciranno al termine delle lezioni mattutine e rientreranno all’inizio dell’attività pomeridiana.

Le date di inizio dei rientri pomeridiani saranno accompagnate da specifici comunicati successivi.

La ricreazione sarà effettuata preferibilmente negli spazi esterni all’edificio e solo in caso di assoluta necessità si utilizzeranno ambienti interni, riducendo al minimo il numero di alunni in ogni settore individuato.

In entrambe i casi si manterranno gruppi stabili ed ogni gruppo sarà assegnato permanentemente

al proprio settore.

L’accesso ai servizi igienici sarà opportunamente regolamentato e non saranno consentiti

assembramenti all’interno delle aree comuni. Le finestre dei servizi resteranno sempre aperte.

Sono a disposizione degli studenti e docenti appositi dispenser per l’igienizzazione delle mani anche in aula, oltre che in altre postazioni all’interno del plesso.

Gli incontri con i genitori degli alunni Classi prime– SCUOLA PRIMARIA e i Docenti saranno calendarizzati a partire dalla prima settimana di settembre.

I due plessi -scuola primaria di San Zenone e scuola secondaria di 1° grado di Fonte- saranno sede di seggio ed è prevista la sospensione delle attività in prossimità delle votazioni del 20 e 21 settembre 2020 (seguiranno indicazioni relative ai giorni di sospensione).

Verrà organizzata la formazione sull’utilizzo del Registro Elettronico sia per i Docenti che per le famiglie, in quanto si è attivato un nuovo registro Scuola NEXT di Edugamma, che è agganciato al sistema amministrativo d’Istituto (Nuvola era completamente scollegato da ciò) e permette una più rapida e corretta gestione della documentazione inserita.

Le indicazioni ministeriali hanno reso necessaria la presenza, finora non obbligatoria, del medico competente: a tal fine si sta predisponendo l’incarico per questa figura che svolgerà un’importante funzione di supporto nella gestione dell’emergenza sanitaria.

Si sta predisponendo, all’interno di ciascun edificio, uno spazio riservato Covid-19, in cui dovranno essere condotti gli alunni che evidenzieranno malessere, febbre in attesa del loro rientro a casa (per gli alunni sarà il genitore a curare gli accertamenti del caso).

E’ in fase di predisposizione il Protocollo di Sicurezza AntiCovid ad integrazione del DVR d’istituto, nel quale si dovrà descrivere in maniera dettagliata tutte le procedure delle attività che si svolgono all’interno della scuola, della “vita” dell’organizzazione scolastica. Questo sarà anche parte integrante del Regolamento d’istituto e del Patto di Corresponsabilità.

A tal proposito ribadisco la necessaria responsabilità individuale e genitoriale (vedi misurazione temperatura figlio prima di andare a scuola):

in questo momento tutti siamo chiamati ad un sacrificio, ognuno per la propria competenza, ma credo che solo collaborando tutti insieme si riuscirà a fronteggiare al meglio questa difficile situazione.

Ulteriori aggiornamenti verranno comunicati in seguito.

Cordialmente.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Dott.ssa Paola Zanon

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter