Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy

LINEE GUIDA UTILIZZO PIATTAFORME DAD

Gentili genitori,

mi auguro che leggiate questa comunicazione insieme ai vostri figli, proprio perché è un momento di confronto, seppur a distanza, necessario per poter lavorare in totale correttezza, trasparenza e opportuna serenità.

Un’aula virtuale non è un luogo fisico ma, non vuol dire che non esista: è fatta anch’essa di persone vere ma in versione digitale e che possono attraverso questa modalità tecnologica dialogare, tenersi in contatto e nel nostro specifico caso scambiarsi materiali a fini didattici.

Quando siamo nelle aule virtuali di fatto continuiamo ad essere a scuola e quindi valgono tutte quelle regole che normalmente osserviamo quando siamo nelle nostre classi reali. Il rispetto reciproco, la correttezza delle comunicazioni, la giusta e sana interazione tra adulto e allievo e tra pari devono essere salvaguardati. E’ opportuno normare attraverso semplici regole l’uso di questa nuova didattica, ricordando che siamo all’interno di un ambiente istituzionale e non in una semplice chat.

Le comunicazioni avviate nella piattaforma digitale rimangono sempre visibili e non si possono cancellare, una tutela in più affinché sia garantita la totale trasparenza delle comunicazioni. Durante l’attività didattica il sistema registra in appositi registri le attività svolte dai singoli partecipanti riconoscibili dal loro account rilasciati dall’Istituto.

Credo si possa lavorare in serenità, senza eccessive ansie, l’importante è farlo tutti assieme genitori e comunità didattica. Di seguito si riportano i termini di utilizzo della piattaforma digitale.

L’accesso alla piattaforma è consentito mediante le credenziali fornite dalla scuola.

Ogni utente è tenuto ad osservare, durante le attività previste all’interno della piattaforma le seguenti indicazioni:

  1. Scrivere correttamente prestando attenzione ad ortografia epunteggiatura.
  2. Non criticare chi commette errori, non offendere gli altri, non utilizzare termini denigratori, maleducati oinappropriati.
  3. Non pubblicare informazioni personali e dati sensibili di altriutenti.
  4. Non avviare conversazioni non inerenti il contesto puramentescolastico.
  5. Non inserire pubblicità diprodotti.
  6. Non pubblicare foto che potrebbero mettere in imbarazzo un altroutente.
  7. Citare sempre la sitografia se si pubblicano testi, foto o video provenienti da altri siti web. Meglio mettere un link per rendere raggiungibile la fonte.
  8. Non pubblicare post che contengono abusi personali, parole d’odio e di pregiudizio, inclusa ogni forma di discriminazione razziale, religiosa, sessuale: il bullismo digitale viene penalizzato datutti.
  9. Rispettare i valori, il credo e i sentimenti degli altri, non attaccare a livello personale gli autori degli articoli pubblicati. Se non si è d’accordo con il parere di chi scrive esprimere la propria posizione in modo rispettoso.
  10. Nelle discussioni non accendere liti.
  11. Non diffondere, comunicare, distribuire contenuti, dati, informazioni presenti sulla piattaforma senza il consenso dei rispettivi titolari.
  12. Il docente verifica sempre l’indentità degli allievi tramite “appello digitale” da eseguire all’inizio della lezioni
  13. Il docente esce per ultimo dalla”aula virtuale”
  14. Al termine della lezione l'alunno esce dall'aula virtuale intrattenendosi solo per il tempo strettamente necessario alla chiusura del collegamento.
  15. È vietata la registrazione delle videoconferenze a tutela della privacy degli alunni e dei docenti
  16. Si ricordo che tutto ciò che viene scritto e fatto nella piattaforma viene registrato in appositi registri che l’amministratore può estrarre.

È corretto ricordare, colui che pubblica oggetti didattici all’interno della piattaforma è direttamente responsabile e garantisce espressamente la non violazione di diritti d’autore o altri diritti di terzi derivanti dalla legge e solleva la scuola da qualunque onere e responsabilità.

         Cordiali saluti.      

                                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                           Paola Zanon

In allegato la circolare n. 224

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter